fbpx
Auto ibrida: quando conviene realmente?

Auto ibrida: quando conviene realmente?

All’interno di questo articolo vogliamo parlare dell’auto ibrida e della convenienza reale nell’acquistarne una.

 

  • Cosa sono le auto ibride 
  • Quando conviene l’auto ibrida e quando non conviene l’auto ibrida?
  • Quali sono i consumi reali di un’auto ibrida e come calcolarli
  • Quanto si risparmia con l’auto ibrida
  • Car Specialist
conta chilometri auto

Cosa sono le auto ibride 

In prima battuta vogliamo dire, molto brevemente, di cosa si tratta quando parliamo di auto ibride. Stiamo parlando di vetture che sono dotate di due motori ovvero un motore elettrico ed un motore termico

 

Per motore termico si intende un motore benzina o diesel. A seconda dell’importanza del motore elettrico all’interno dell’architettura dell’auto, possiamo distinguere tra Mild, Full Hybrid e plugin

 

Detto molto semplicemente, una vettura plugin permette di ricaricare il pacco batteria tramite una spina domestica o una colonnina di ricarica veloce mentre le Mild e Full Hybrid non permettono ciò. 

 

Nelle Mild Hybrid vi è un recupero dell’energia cinetica che viene trasformata in energia elettrica e permette di abbattere i consumi durante la percorrenza stradale. Le ibride plug-in permettono, invece, di percorrere anche diverse decine di chilometri in modalità completamente elettrica

 

Queste auto sono davvero molto comode per coloro che devono accedere a Zone a traffico limitato oppure vogliono azzerare il consumo di benzina nella quotidianità. 

 

Molto spesso gli italiani percorrono circa 50 o 60 km ogni giorno in città. Questa media, ovviamente, è coperta dalla stragrande maggioranza delle vetture ibride plugin. 

 

Oltre alle Mild Hybrid ed alle vetture plug-in, infatti, abbiamo le full Hybrid. Quest’ultime sono ancora più performanti in termini di rigenerazione della batteria e di percorrenza in modalità totalmente elettrica.

 

Chi acquista una vettura plugin può, quindi, dimenticarsi per un po’ della sosta dal distributore per fare il pieno di benzina o diesel. Caricando semplicemente l’auto presso la propria abitazione, in garage o con le colonnine elettriche, può dire quasi addio al vecchio pieno di benzina.

 

Quando conviene l’auto ibrida e quando non conviene l’auto ibrida?

Viene, quindi, spontaneo domandarsi quando conviene acquistare una vettura ibrida. Gli automobilisti possono avere infinite necessità di guida e anche variare i propri bisogni.

 

Generalmente le auto ibride sono convenienti se vengono guidate nei percorsi urbani o extraurbani misti. 

 

Stiamo parlando, quindi, di percorsi dove abbiamo una variazione di velocità. È chiaro che le autostrade non rientrano in tale categoria e, infatti, le auto ibride non sono consigliate a chi fa moltissima autostrada. 

 

La motivazione è davvero molto semplice ed è legata alla variazione di velocità. Ogni qualvolta una vettura ibrida modifica la propria velocità, ecco che si ricarica la batteria. 

In questo modo, rimanendo nei limiti tecnologici, è possibile avere quasi sempre carica la batteria elettrica. Se, invece, percorriamo ad una velocità di 130 km orari costanti in autostrada, è chiaro che non possiamo ricaricare la batteria proprio perché non vi è variazione di velocità.

auto ibrida

Quali sono i consumi reali di un’auto ibrida e come calcolarli

La seconda domanda che viene spontanea è il consumo reale di una vettura ibrida. 

 

Cercando di fare un discorso ampio e non troppo generalista, possiamo dire che le Mild Hybrid permettono di risparmiare circa il 15 o 20% rispetto a motori benzina o diesel. 

 

Se abbiamo, ad esempio, una medesima vettura con motore 1500 di cilindrata alla quale viene aggiunto un motore ibrido con tecnologia Mild Hybrid, possiamo dire che il consumo è ridotto del 15%. 

 

Nell’eventualità che parlassimo di Full Hybrid, quindi di una tecnologia ancora più performante, ecco che il risparmio è anche del 50% rispetto al medesimo motore termico o benzina.

 

Abbiamo, infine, le vetture ibride plug-in che permettono di abbattere sensibilmente i consumi. Come abbiamo detto prima, permettono di percorrere anche 70 oppure 80 km in modalità completamente elettrica. 

 

Nell’eventualità che volessimo utilizzare la combinata termico ed elettrico, ecco che le vetture plugin risparmiano anche due o tre libri di carburante ogni 100 km di percorrenza. 

 

Una precisazione importante è quella del peso maggiore delle vetture ibride. A causa del motore elettrico, esse pesano di più rispetto alle vetture termiche. Nell’eventualità, quindi, che avessimo scaricato la batteria elettrica e continuassimo a percorrere velocità costanti, come ad esempio in autostrada, ecco che i consumi aumenterebbero sensibilmente. 

 

Per tutti coloro che percorrono quotidianamente le strade urbane, questo problema non si pone in quanto è davvero molto semplice ricaricare una vettura ibrida plugin. 

 

Quanto si risparmia con l’auto ibrida

Cercando, quindi, di fare un calcolo abbastanza preciso possiamo dire che, con una percorrenza di circa 15.000 km, è possibile risparmiare con una vettura ibrida anche quattro o cinquemila euro

 

Stiamo parlando, ovviamente, del consumo di benzina che viene abbattuto tramite l’utilizzo del motore elettrico. 

 

Ricordiamoci anche che l’utilizzo delle vetture ibride permette di risparmiare determinate componenti del motore termico come, ad esempio, olio motore e via dicendo. 

L’impianto frenante, inoltre, viene utilizzato meno proprio per il funzionamento tecnico delle vetture ibride. Si tratta, quindi, di vetture davvero ben performanti, ma che necessitano comunque della manutenzione. È, infatti, impensabile ipotizzare di acquistare una vettura ibrida e non effettuare l’ordinaria manutenzione come previsto dalla casa automobilistica.

hybrid logo

Car Specialist 

Se stai cercando una vettura ibrida, ti consiglio di contattare Car Specialist. Si tratta di uno dei maggiori player Automotive italiani di auto usate e specializzati nel noleggio lungo termine. 

Una vera e propria istituzione del mercato Automotive italiano, grazie alla competenza altissima dei propri consulenti vendite. Un metodo semplice e infallibile per acquistare un’auto usata è quello di rivolgersi a Car Specialist che ha la sede a Como, ma è in grado di coprire tutto il mercato italiano in termini di marche e ricerca di auto.

 

Scopri la nostra vetrina:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Superiore