fbpx
Cilindrata auto: che cos’è nel dettaglio e come si calcola

Cilindrata auto: che cos’è nel dettaglio e come si calcola

All’interno di questo articolo parleremo di un concetto tanto semplice, quanto a volte scontato. Cercheremo infatti di capire di cosa si tratta quando parliamo di Cilindrata.

 

    • Che cos’è la cilindrata? 
    • Cavalli auto e cilindrata: che differenze ci sono?
    • Come si calcola la cilindrata
    • Le ultime tendenze delle cilindrate 
    • Car Specialist
cilindri motore

Che cos’è la cilindrata? 

Potrebbe essere una domanda semplice, ma anche complicata lo stesso modo. Quando parliamo di cilindrata, stiamo intendendo la capacità in centimetri cubici del nostro motore. 

 

Detta in modo più semplice, è la dimensione del motore, che può essere più o meno grande. Un’autovettura di piccola cilindrata potrebbe avere una cilindrata di 1000 centimetri cubici, mentre se abbiamo una vettura prestigiosa avremmo una cilindrata anche di 4000 o 5000 centimetri cubici. 

 

Cavalli auto e cilindrata: che differenze ci sono?

Quali sono le principali differenze tra cilindrata e cavalli? Sono chiaramente due concetti diametralmente opposti, in quanto la prima descrive la dimensione del motore, mentre la seconda esprime la potenza della propulsione. 

 

La relazione viene decisa delle ingegneri automobilistici. Possiamo avere infatti auto con piccole cilindrate ma un elevato numero di cavalli. In egual modo, la medesima cilindrata può essere abbinata a diversi livelli di cavalli. 

 

Non consigliamo mai di andare a rimappare la centralina al fine di esasperare eccessivamente il motore. Il motivo primario è che si tratta di operazioni che violano la Legge. Ogni qualsiasi modifica effettuata al motore, deve essere rettificata infatti a livello normativo e quindi deve superare l’analisi del Pubblico Registro Automobilistico. Nella concretezza, tale aspetto non viene mai accettato e quindi non è assolutamente conveniente rimappare un motore per avere ulteriori cavalli. 

Tendenzialmente, possiamo dire che è meglio avere una cilindrata di maggiore grandezza, a parità di cavalli. Per fare un esempio semplice, se ipotizziamo di avere 200 cavalli, è meglio che questi vengano espressi in un motore più grande, rispetto a un motore più piccolo. Il motivo è legato al fatto che il motore più piccolo verrebbe eccessivamente sforzato.

super car

Come si calcola la cilindrata

Facciamo ora una piccola precisazione. Quando parliamo di cilindrata, parliamo sempre della cilindrata totale. Intendiamo quindi la capienza di tutti i cilindri. 

 

Se abbiamo ad esempio una Ferrari con una cilindrata di 6.000 cm cubici, vuol dire che tutti i cilindri messi insieme hanno una cilindrata complessiva di 6.000 cm cubici. La Ferrari, chiaramente realizza il motore con diversi cilindri, come tutte le case automobilistiche. Ipotizzando che la Ferrari abbia 6 cilindri, chiaramente ogni singolo cilindro avrà una cilindrata singola di 1000 cm cubici. 

 

Abbiamo qui utilizzato dei dati inventati e abbastanza semplicistici, per spiegare come vengono distribuiti i centimetri cubici. 

 

In termini di prestazioni, è sempre bene avere cilindri con una bassa cilindrata. Per spiegare meglio facciamo un altro esempio. Se abbiamo un 1.600 cm cubici di cilindrata complessiva, è meglio che questo venga declinato in un 4 o 5 cilindri, rispetto a un 3 cilindri. Il motivo è da ricercare nel fatto che il motore sarà decisamente più prestazionale e con più sprint. 

 

Le ultime tendenze delle cilindrate 

Ultimamente le case automobilistiche stanno riducendo progressivamente la dimensione della cilindrata. Il motivo è legato fondamentalmente all’introduzione delle forme ibride e plug-in. 

 

Gli ingegneri automobilistici stanno utilizzando la forza dell’elettricità, al fine di donare prestazioni e sprint alle autovetture. In questo modo è possibile andare a ridurre decisamente la cilindrata della vettura. 

 

Una questione da considerare è chiaramente il peso complessivo del motore. Un motore da 6000 cm cubici, pesa decisamente più in termini di kg rispetto a un 1000 cm cubici. 

 

Ecco quindi anche un secondo motivo che porta gli ingegneri a ridurre la cilindrata e aumentare i cavalli complessivi, utilizzando sistemi alternativi come l’ibrido. Si tratta quindi di stratagemmi che vengono utilizzati nella consuetudine da parte di tutte le case automobilistiche. 

Un’ulteriore motivazione, è anche quella legata al fatto che le auto più prestazionali vengono ultimamente tassate in base alla cilindrata, dai diversi Governi internazionali.

motore supercar

Car Specialist 

Se devi cambiare autovettura e ti stai domandando quale sia la migliore per te, il consiglio è di rivolgerti a Car Specialist. Stiamo parlando di uno dei più grandi automobilistici italiani. 

 

Una vera e propria realtà ultra consolidata nella provincia di Como. Car Specialist è famoso per essere un vero leader del settore. 

 

Grazie alla profonda conoscenza da parte di tutti i consulenti, potrai ricevere un aiuto concreto e perfetto per la tua nuova prossima auto usata. I consulenti Car Specialist saranno in grado di ascoltare tutte le tue esigenze e consigliarti le autovetture con la cilindrata perfetta per te. 

Il mondo Automotive presenta tutta una serie di diverse forme ingegneristiche di cilindrate all’interno del mercato. Districarsi nell’infinita giungla delle auto, è un aspetto molto complicato se non si viene accompagnati da un professionista. Ecco quindi una motivazione aggiuntiva per contattare senza problemi e subito Car Specialist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Superiore