fbpx
Pneumatici auto: risparmiare è controproducente

Investire nei pneumatici auto è la cosa da fare. Sicurezza, piacere di guida e bassi consumi, non sono aspetti da mettere in secondo piano.

 

Molto spesso siamo concentrati nell’acquistare accessori, anche costosi per la nostra autovettura, ma dimentichiamo un aspetto fondamentale. Investire in pneumatici auto di ottima qualità, è sinonimo di sicurezza e risparmio alla guida.

Scopriamo insieme perché acquistare pneumatici di bassa qualità è una scelta totalmente sbagliata.

Quando osserviamo la pubblicità di un’automobile, veniamo subito colpiti da una serie di aspetti, come ad esempio la linea esteriore. L’occhio cade immediatamente sui fari anteriori, la linea del montante e casomai anche il cruscotto e la plancia. La vista vuole sicuramente la sua parte, in quanto l’autovettura deve essere un bel piacere nel vederla. 

Dobbiamo però stare attenti su un aspetto fondamentale per la nostra sicurezza, ed anche per la gestione dei consumi. Stiamo parlando infatti della qualità dei pneumatici.  

In questo articolo analizzeremo tutta una serie di aspetti legati ai pneumatici, quali:

  • il rumore
  • la sicurezza
  • il consumo
  • la durata
  • i runflat
Pneumatici auto: risparmiare è controproducente

IL RUMORE

Acquistare infatti un pneumatico di bassa qualità, ha come primo aspetto negativo il rumore. Se siamo infatti alla guida, sentire il forte rumore del rotolamento dei pneumatici, è qualcosa sicuramente poco congeniale. Viaggiare deve essere un piacere: non è sicuramente bello sentire il costante rotolamento dei pneumatici, lungo tutto il percorso.  

Il rumore tecnicamente viene prodotto dalla vibrazione tra il pneumatico e l’asfalto, in modo diversificato a seconda della qualità. Maggiore è la qualità del pneumatico, minore è il rumore che si produce, con un conseguente viaggio sereno.

La bontà del pneumatico è chiaramente legata al processo di costruzione, progettazione della mescola e struttura dello stesso. Per evitare quindi mal di testa o fastidiosi rumori di rotolamento, acquistare un pneumatico di classe superiore, è sicuramente consigliato.

PRENUMATICI AUTO: LA SICUREZZA

Un altro aspetto da considerare è sicuramente la sicurezza. Ricordiamoci una cosa importantissima! In un epoca dove gli assistenti di guida sono presenti in ogni segmento, l’unico punto di contatto tra il veicolo e l’asfalto, è il pneumatico. 

Non esistono infatti altri punti che ci permettono di rimanere in contatto con l’asfalto in qualunque situazione ci troviamo.  Ed è per questo che i pneumatici auto sono fondamentali in termini di sicurezza.

Se quest’ultimo infatti scivola con estrema facilità, è chiaro che noi non siamo a sicuro. Questo discorso vale anche per le persone che sono con noi a bordo, e per chi circola lungo la strada. Gestire una vettura dove le ruote non sono perfettamente aderenti all’asfalto, non è sicuramente piacevole.

Non solo è pericoloso, ma anche a basse velocità, è snervante per una guida piacevole. 

Oppure pensiamo a tutte le volte in cui ci troviamo in una situazione di un acquazzone improvviso. I pneumatici di bassa qualità tendono a slittare, dato che non hanno un buon grip nei confronti dell’asfalto.

Soprattutto in curva, a velocità medio-alte, questo è un aspetto pericolosissimo. E’ infatti molto facile uscire di strada a causa di pneumatici non all’altezza e costruiti con qualità minima. Discorso ancora più importante, per tutte le persone che vivono in zone montane.

In questo caso il ghiaccio è infatti un aspetto ancora più invalidante nei confronti dei pneumatici di bassa qualità.

Pneumatici auto: risparmiare è controproducente

IL CONSUMO 

Il terzo principio da considerare è il consumo.  In diversi casi, le aziende produttrici di pneumatici auto hanno realizzato dei prodotti che hanno il focus principale nel risparmio di carburante.

Dipende tutto dalla particolare mescola e dalla struttura dei tasselli, che permettono un rotolamento ottimale e vanno a diminuire in modo anche interessante il consumo di benzina o di carburante in generale.

Non conviene quindi scegliere un pneumatico economico, ma che lungo tutta la durata della sua vita, sia connesso ad consumo effettivo veramente alto. Alla fin dei conti, facendo una somma tra il risparmio iniziale e l’enorme consumo che si ottiene acquistando un pneumatico di buona qualità, la bilancia pende enormemente dal lato di un pneumatico di buona qualità.

PNEUMATICI AUTO E LA LORO DURATA

Come quarto aspetto, dobbiamo considerare anche la durata del pneumatico.  Se scegliamo infatti un pneumatico di bassa qualità, che tende a consumarsi molto rapidamente, saremo costretti a doverlo sostituire più rapidamente. In questo modo la spesa aumenterebbe notevolmente. È meglio acquistare quindi un prodotto che riesca a mantenere ottimale la propria struttura e impedirci di cambiarlo di frequente.

L’efficienza quindi dei pneumatici auto, in termini di durata, è un aspetto da considerare durante la fase di acquisto.

Pneumatici auto: risparmiare è controproducente

I RUNFLAT

I diversi aspetti appena introdotti, sono i principali e più generali principi sui quali ogni automobilista deve riflettere. Esistono poi tutta una serie di altri fattori che possono essere considerati, nella scelta del pneumatico. 

I pneumatici di maggior qualità possono avere anche una caratteristica definita Run Flat.  

Ipotizziamo di essere in vacanza e lontani dal nostro domicilio. Se per sfortuna foriamo il pneumatico, trovare un gommista immediatamente, non è semplicissimo. Per questo motivo se avessimo un pneumatico che ci permetta di raggiungere comunque il gommista più vicino, senza doverci sporcare le mani e cambiare la ruota, è qualcosa di assolutamente interessante.

I pneumatici Run Flat permettono infatti di percorrere a velocità moderate, il rimanente percorso stradale che ci separa verso un gommista. In pratica mantengono la ruota abbastanza stabile per permetterci di percorrere il nostro tragitto. Chiaramente non possono essere eterne queste situazioni di emergenza, ed è comunque obbligatorio raggiungere immediatamente un gommista. 

Un ultimo consiglio, è quello comunque di controllare in modo periodico lo stato di salute del pneumatico.  Fare una visita in più al gommista o al meccanico di fiducia, è sicuramente un aspetto indispensabile per la salute della nostra vettura e per la nostra sicurezza.

Saranno poi gli esperti a consigliare eventuali azioni come ad esempio l’inversione delle ruote, la conversione o la sostituzione nel caso in cui il pneumatico debba essere sostituito.

Come abbiamo visto, investire in un buon pneumatico, è sicuramente un aspetto prioritario per ogni singolo appassionato di auto. E anche se non siamo dei fan totali delle quattro ruote, per la sicurezza nostra, dei nostri passeggeri e delle persone che troviamo lungo il nostro percorso, il pneumatico è qualcosa di imprescindibile in termini di qualità.

Risparmiare sui pneumatici, è quindi controproducente.

Continua a seguire il nostro blog per altri contenuti sul mondo a quattro ruote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Superiore