fbpx
La posizione di guida corretta in auto

La posizione di guida corretta in auto

Per avere una sicurezza totale alla guida, è doveroso avere una corretta posizione di guida. In questo articolo, vedremo anche come poter evitare il mal di schiena e controllare l’auto in ogni situazione.

 

  • Mani alle 9.15
  • Come regolare il sedile
  • La corretta posizione del poggiatesta
  • Gli specchietti e la corretta posizione di guida
  • Gli specchietti e la corretta posizione di guida
guida volante

Mani alle 9.15

Nessuno vuole essere un pilota di Formula 1 sulle strade normali, ma comunque è doveroso guidare nella miglior condizione fisica possibile. Ogni eventuale imprevisto può essere evitato grazie alla corretta postura. 

 

Non possiamo, infatti, guidare troppo rilassati e tenere il volante solamente con una mano. Il volante deve essere tenuto nella giusta maniera e, precisamente, le mani devono essere alle nove ed un quarto. Facendo un parallelismo con l’orologio, possiamo, infatti, inserire i due pollici tra il volante e le razze. Ecco quindi quale sia la giusta e corretta presa da effettuare nei confronti del volante. 

 

Lo schienale deve essere sufficientemente verticale, in modo che la schiena sia ben aderente al tessuto e alla struttura. Le braccia devono essere allungate, ma non tese, in modo da raggiungere la sommità del volante. Quella che abbiamo appena illustrato, è la posizione corretta nei confronti del volante. 

L’obiettivo, infatti, è avere una buona sensibilità e buona reattività nei confronti di eventuali imprevisti. In questo modo, lo sterzo può essere abilmente governato. Ogni qualsiasi sollecitazione dell’auto come, ad esempio, una buca, può essere agevolmente gestita al volante.

sedili auto

Come regolare il sedile

Il sedile deve essere posizionato ad una distanza in modo che i pedali possano essere premuti fino in fondo. Le gambe non devono essere troppo sollecitate in movimenti scomodi. La facilità di movimento è una prerogativa fondamentale. Al fine di regolare correttamente sedile, premiamo fino in fondo la frizione e spostiamo il sedile fino a quando la coscia non sia perfettamente aderente al sedile. 

 

Il secondo aspetto da osservare, è quello legato al piede destro. Premiamo l’acceleratore e poi passiamo velocemente al freno, con il tacco ben appoggiato. Il piede, o meglio la caviglia, non devono realizzare un angolo inferiore ai 90 gradi. 

 

Per facilitare la corretta realizzazione della postura di guida, osserviamo ora la cintura di sicurezza. Quest’ultima non deve mai passare sopra il collo e deve posizionarsi all’altezza della clavicola. Ecco quindi come può essere rapidamente raggiunta, la corretta posizione di guida per il bacino e le gambe. 

 

La corretta posizione del poggiatesta

L’ultimo grande aspetto da osservare, è chiaramente il poggiatesta. Esso è fondamentale, al fine di evitare anche gli eventuali colpi di frusta, in caso di incidente. Pochissime persone seguono questo corretto posizionamento, ma è qualcosa di davvero fondamentale. Non posizionato a dovere, il poggiatesta non riesce a compiere la sua funzione salvavita. 

 

Esso non deve essere posizionato genericamente all’altezza della nuca, in quanto l’escursione in caso di tamponamento è davvero molto elevata. Per evitare problematiche in tale ambito, dobbiamo rispettare due semplici condizioni. 

Il poggiatesta deve trovarsi sopra la sommità del capo, di circa 2 cm. La seconda condizione, è che la distanza tra la nuca e il poggiatesta non deve superare gli 8 cm. In questo modo, riusciremo a guidare correttamente la nostra auto in ogni singolo aspetto.

specchietti auto

Gli specchietti e la corretta posizione di guida

Dopo aver regolato il sedile, non dobbiamo dimenticarci gli specchietti, che devono essere posizionati al meglio, sia quelli laterali, ma anche quello centrale. 

 

Gli specchietti retrovisori devono essere regolati in modo da poterli guardare, senza modificare il collo o piegare la testa. Bisognerebbe infatti semplicemente girare gli occhi per avere una visione ottimale. Quasi tutte le auto hanno 3 specchietti, ad eccezione di qualche auto molto datata. 

 

Avere una corretta visione del retrotreno della nostra auto, ci permette di avere la situazione ottimale, quando siamo alla guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Superiore