fbpx
Pulire gli interni dell’auto con il vapore

Pulire gli interni dell’auto con il vapore

All’interno di questo articolo, analizzeremo come pulire gli interni della nostra auto, solo tramite il vapore.

 

  • Come funziona?
  • Come pulire gli interni dell’auto con il vapore
  • Come pulire i sedili con il vapore
  • Posso lavare anche carrozzeria e vetri?
  • Come lavare i sedili in pelle

 

Utilizzare l’auto, comporta in modo inevitabile a sporcarla, o comunque esporla a polvere o peli degli animali domestici. I sedili e gli interni possono essere quindi bersaglio di piccoli inconvenienti quotidiani. La salubrità degli interni, però, non deve mai mancare, anche al fine di garantire una piacevole permanenza in auto. Non piace a nessuno salire a bordo di una vettura sporca o piena di polvere. 

Esistono molti prodotti che permettono la pulizia completa degli interni dell’auto, ma molto spesso sono prodotti chimici. Il vapore acqueo, invece, permette di pulire e igienizzare gli interni dell’auto in modo naturale.

pulire interni auto vapore

Come funziona?

Può sembrare eccessivamente semplice, ma esiste un metodo molto salutare per pulire gli interni dell’auto. Stiamo parlando del Vapore emesso da elettrodomestici che possiamo acquistare comodamente in un qualsiasi grande magazzino. 

 

Sfruttando l’azione dell’acqua e temperature molto alte, non è necessario infatti aggiungere detersivi. La forza del vapore caldo è la miglior strategia per pulire le tappezzerie dell’auto. 

Essa può essere utilizzata, sia per le tappezzerie in tessuto, ma anche per la pelle. Attenzione però all’utilizzo del vapore se abbiamo sedili in Alcantara. In questo caso, infatti, non è consigliato utilizzare il vapore, in quanto potrebbero esserci conseguenze serie. L’alcantara è un tipo di tessuto molto delicato, e il calore emesso dal vapore potrebbe danneggiarlo. Medesimo discorso anche per le pelli, che devono essere trattate con estrema attenzione.

vapore interni auto

Come pulire gli interni dell’auto con il vapore

Il primo consiglio che vogliamo dare, è quello di liberare totalmente l’abitacolo dagli ostacoli. Stiamo parlando ad esempio di seggiolini, oppure di altri oggetti come ombrelli o tutto quello che troviamo nelle auto. 

 

Spostiamo anche tappetini, che possiamo lavare separatamente. Prima di iniziare, consigliamo di passare l’aspirapolvere su tutte le superfici e i sedili della autovettura. In questo modo, si avrà l’interno già abbastanza pulito. 

 

Accendiamo quindi l’elettrodomestico e attendiamo che il calore raggiunga la temperatura idonea. Una volta pronto, possiamo rivolgere il getto di vapore sul rivestimento dell’auto. 

 

Attenzione quindi ad agire con un’applicazione fluida, e allo stesso tempo profonda. Alcuni elettrodomestici possono avere dei beccucci idonei per la pulizia dell’auto. Quando acquistiamo questo elettrodomestico, possiamo chiedere al personale del grande magazzino di consigliarci la soluzione migliore. 

 

Non appena abbiamo finito di passare il vapore, consigliamo di utilizzare un panno asciutto. La sua funzione è quella di asciugare l’eccesso di umidità ed eliminare i cattivi odori. 

 

Come pulire i sedili con il vapore

Il nostro consiglio è quello di procedere progressivamente, sezione per sezione. Iniziamo con pulire la parte orizzontale dei sedili, per pulire progressivamente poi anche il poggiatesta e la parte verticale. 

 

Spostiamoci leggermente ogni istante, in modo da non concentrare troppo vapore in un medesimo punto, per un tempo prolungato. Dirigiamo il getto di vapore sulle macchie più ordinate, ma mai per tempi eccessivi. 

 

Non dovremo mai superare i 10 secondi di esposizione delle macchie ostinate al vapore. Ovviamente l’obiettivo è quello di allentare o diluire la macchia sul tessuto. 

 

Posso lavare anche carrozzeria e vetri?

In termini generali, possiamo dire che non è consigliato pulire la carrozzeria dell’auto con il vapore. Il motivo è da ricercare nel fatto che si tratta di superfici verniciate, che possono essere danneggiate alle alte temperature. Discorso simile per i vetri, che possono essere puliti con dei detergenti naturali, sia nella parte interna, ma anche nella parte esterna.

pulizia auto con vapore

Come lavare i sedili in pelle 

Torniamo ora al concetto che abbiamo espresso sopra, ovvero il rischio di danneggiare i sedili in pelle. A differenza dei sedili in tessuto, quelli in pelle sono molto delicati. Danneggiare un sedile in pelle vuol dire esporsi a un costo di riparazione davvero elevato. In questo caso, quindi, è fondamentale aspirare preventivamente tramite l’aspirapolvere la sporcizia in eccesso. 

 

Consigliamo quindi di utilizzare un detergente poco aggressivo e una spazzola a setole morbide. Per il risciacquo del prodotto, dovremo utilizzare dell’acqua demineralizzata e un panno in microfibra. In questo modo eviteremo di segnare in modo irrimediabile i sedili. 

Consigliamo anche di effettuare la pulizia dei sedili in un’area all’ombra, ovvero non esposti direttamente al Sole. Il processo si consiglia di farlo all’ombra, per evitare che il calore del Sole possa macchiare i rivestimenti. In questo modo, le nostre azioni di detersione sono quanto più ottimamente realizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Superiore