fbpx
Cinture di sicurezza in gravidanza

Cinture di sicurezza in gravidanza

Durante la gravidanza, una attenzione particolare durante la guida riguarda sia la mamma che il bambino. Le cinture di sicurezza sono un elemento fondamentale per proteggere la futura famiglia. In questo articolo, parleremo di come viaggiare in auto in piena sicurezza durante i mesi di gravidanza. 

  • Cosa dice il codice della strada 
  • Consigli 
  • 3/4 modelli disponibili – auto utilitarie comode
donna in gravidanza

Cosa dice il codice della strada 

Una diceria molto diffusa, all’interno del mondo delle mamme in gravidanza, è che le cinture di sicurezza possono danneggiare il futuro nascituro. 

 

In realtà, se viene correttamente indossata, la cintura di sicurezza non crea alcun rischio, anzi tutela entrambi in caso di incidente.

 

Esistono in commercio delle cinture protettive per la gravidanza che permettono anche di avere un comfort maggiore durante un viaggio in auto. Queste cinture di sicurezza protettive non pregiudicano la sicurezza ed il funzionamento stesso della cintura. 

 

Tranne eventuali casi particolari, riconosciuti e stabiliti dal ginecologo tramite certificato ufficiale da tenere sempre in auto, le future mamme sono tenute ad indossare correttamente la cintura di sicurezza. 

L’articolo 172 del Codice della Strada parla di una eventuale esenzione per le donne in stato di gravidanza, sulla base della certificazione rilasciata dal ginecologo. Non esistono quindi deroghe particolari se non, eventualmente, delle prescrizioni rilasciate dallo specialista in questione.

cinture sicurezza donna in gravidanza

Consigli 

Quasi tutte le automobili hanno le classiche cinture a 3 punti. Esse presentano una fascia sub addominale, che va direttamente sulla pancia ed è proprio quest’area che preoccupa molto le future mamme. 

 

Il timore è legato ad una eventuale, eccessiva pressione esercitata sul feto. La soluzione per superare tale impasse è chiaramente quella di spostare sotto il pancione la fascia addominale. In questo modo, non viene esercitata alcuna pressione sul nascituro e la sicurezza è assolutamente garantita. 

 

Dobbiamo pertanto evitare di avere la cintura addominale sulla pancia, così come la cintura diagonale vicino al collo. Il consiglio è posizionare la cintura diagonale lontano dal collo, ovvero tra i seni e sopra la pancia. 

 

La cintura addominale, invece, deve essere posizionata sotto la pancia. 

 

Esistono, inoltre, i cosiddetti “adattatori” per la cintura di sicurezza in gravidanza. Questi strumenti mirano ad aumentare il comfort in auto della futura mamma. Possono essere di diversi tipi come, ad esempio, un sistema di fascia e bottone che trattiene la cintura addominale così da non comprimere troppo la pancia. 

 

Altri adattatori sono, invece, costituiti da alcuni ganci che fanno passare la cinghia inferiore tra le gambe anziché direttamente sulla pancia. 

 

Alcuni consigli, utili per posizionare correttamente la cintura di sicurezza, sono legati anche alla sistemazione ottimale dello schienale. Cerchiamo di posizionare lo schienale della vettura in modo tale che non dia fastidio al pancione e che la persona abbia una posizione comoda. 

 

Se, invece, la mamma è nel posto del passeggero, cerchiamo di allontanare il più possibile il sedile dal cruscotto con airbag, in modo da impedire eventuali esplosioni direttamente vicine al pancione. 

Le mamme in gravidanza, inoltre, dovrebbero evitare di intraprendere lunghi viaggi di durata superiore alle due ore. Nell’eventualità, dovrebbero interromperli, effettuando piccole soste per sgranchire le gambe e far riposare la schiena.

donna incinta alla guida

3/4 modelli disponibili – auto utilitarie comode 

Dopo aver illustrato tutti gli aspetti su questo tema, cerchiamo ora di capire quali siano le auto comode più indicate.

 

Sicuramente devono essere auto ampie. Un esempio emblematico è la 500L che, grazie a   struttura e dimensione, consente una facile salita a bordo della mamma. 500L, infatti, ha una forma che permette in modo molto agevole di salire a bordo. Le portiere dalla forma ben sagomata, permettono di avere un facile accesso. L’angolo di apertura, inoltre, è fondamentale: maggiore è l’angolo, maggiore è la possibilità e la facilità di salire a bordo. 

 

Un’altra vettura comoda è sicuramente Jeep Renegade. Anche in questo caso, la forma delle portiere agevola notevolmente l’accesso all’auto, lato passeggero ma anche sul lato dei conducenti. In generale tutti i SUV sono perfetti per le future mamme. Essendo più alti rispetto alla normale auto, permettono quindi di salire e scendere dall’auto senza troppo sforzo.

 

Chiaramente anche Volkswagen Golf o Ford Focus sono ben realizzate anche considerando le esigenze delle future mamme. Sicuramente le piccole autovetture non sono molto consigliate in quanto c’è poco spazio per avere una adeguata area di manovra e distanza tra il volante e il pancione. 

 

Ovviamente per vedere le principali auto disponibili sul mercato Automotive, consigliamo di recarsi presso Car Specialist. Car Specialist è una delle più grandi concessionarie dell’area del lago di Como, specializzata nella compravendita di auto usate. In questo modo è possibile provare dal vivo tutte le auto usate disponibili subito. Ci renderemo conto immediatamente di quali siano le reali esigenze della singola persona e della famiglia.

Car Specialist è specializzato nell’affiancare le famiglie nella ricerca dell’auto usata. Se sei quindi una futura neo mamma o sei un papà che sta cercando l’auto perfetta per la tua compagna, Car Specialist è il concessionario ideale in cui fare una bella visita in tutta serenità.

Scopri tutti i veicoli nella nostra vetrina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Superiore