fbpx
Auto ibride usate

Auto ibride usate

Quando si parla di auto ibride, si parla della nuova frontiera della mobilità sostenibile. Si tratta di auto dotate di due motori differenti, uno elettrico e uno termico. In questo articolo cercheremo di comprendere le differenze, così come i costi e alcuni modelli disponibili a buon prezzo

 

  • Differenza ibrida-benzina 
  • Costi auto usate ibride 
  • Costi auto usate benzina (non ibride) 
  • 3/4 modelli disponibili benzina
Ricarica auto elettrica

Differenza ibrida-benzina

La principale differenza tra un’auto ibrida e un’auto termica l’abbiamo appena detta. 

 

Le auto ibride, infatti, sono caratterizzate dalla propulsione di due motori sotto il cofano. il primo è un motore elettrico, mentre secondo è un motore termico, che può essere benzina o diesel. Nella stragrande maggioranza dei casi, abbiamo la presenza di un motore a benzina all’interno del cofano delle ibride. 

 

La caratteristica  principale, quindi, per un’auto ibrida è la presenza in più del motore elettrico. Questo fatto produce diverse variazioni sulla guida, ma anche sui consumi e sul costo. 

 

Prima di affrontare tutti questi aspetti, dobbiamo affrontare l’aspetto forse principale. Le auto ibride basano la propria tecnologia sul motore elettrico, che dà una mano a quello termico. L’utilizzo del motore elettrico, permette di recuperare l’energia cinetica, che altrimenti verrebbe sprecata durante una frenata o una decelerazione. Questa energia cinetica verrà poi utilizzata, al fine di supportare il motore termico o addirittura escluderlo. 

 

Esistono principalmente 3 tipologie di vetture ibride. Le mild Hybrid hanno un motore elettrico di piccole dimensioni, che viene azionato normalmente tramite una cinghia, che funziona come alternatore e permette un supporto al propulsore termico durante le accelerate. A velocità costanti, o in frenata, il motore termico fa rigenerare il motore elettrico, permettendo di avere una buona dose di energia da riutilizzare successivamente. 

 

Il motore ibrido full Hybrid, consente di muoversi con una modalità 100% elettrica per pochissimi km. Questa situazione è ottenuta grazie a un processo di ottimizzazione del motore elettrico. 

Abbiamo infine le plug-in-hybrid, che possono percorrere 50-80 km in modalità totalmente elettrica. Questa possibilità è permessa grazie alla possibilità di ricaricare, in una colonnina elettrica, il pacco batteria.

Fila di auto usate

Costi auto usate ibride

Le auto ibride sono decisamente più performanti rispetto alle auto termiche. 

 

Un’auto Mild Hybrid permette un risparmio di carburante che può raggiungere anche il 25%, mentre una full Hybrid anche il 40 o 50 per cento. 

 

Queste auto sono ovviamente più care rispetto ad una normale auto termica, in quanto beneficiano di una nuova tecnologia. 

 

Le auto ibride sono presenti in tutti i segmenti di mercato, dalla piccola citycar fino alla grande ammiraglia e al SUV. Nella fase di scelta, dobbiamo quindi comprendere quanto il nostro portafoglio è disposto ad aprirsi per acquistare un’auto di tecnologia superiore. Il consiglio è effettuare la scelta insieme ad un consulente, mediante un confronto chiaro e trasparente sul risparmio effettivo, sia durante la fase d’acquisto, sia durante la gestione dell’auto. 

 

Se decidiamo di acquistare un’auto ibrida nuova, dobbiamo considerare anche l’eventuale possibilità di avere degli incentivi economici dallo Stato. Il Governo italiano, in modo routinario, effettua degli incentivi per la rottamazione delle auto più anziane, al fine di rinnovare il parco auto. Il nostro paese, però, non ha un piano preciso programmatico, e la  scadenza di questi incentivi è molto aleatoria. 

Durante la fase di scelta, dobbiamo anche considerare il fatto che le auto ibride hanno un motore elettrico, il quale dovrà essere soggetto a manutenzione. Sebbene i motori elettrici non abbiano necessità di molta manutenzione, un controllo secondo i piani della casa automotive, è d’obbligo.

Ricarica di un'auto Tesla

Costi auto usate benzina (non ibride) 

In modo speculare, i costi per l’acquisto e la gestione di un’auto termica (non ibrida) sono chiaramente gli stessi che abbiamo finora gestito. 

 

Acquistare un’auto termica è sicuramente più economico rispetto ad acquistare un’auto ibrida. 

 

Il 2035 è il famoso spauracchio di molte case automobilistiche, ovvero l’anno della presunta cessazione di vendita di tutte le auto termiche e ibride. Questo anno, però, non coincide con il divieto di circolare con auto termiche o ibride. 

 

Il 2035 dovrebbe essere, secondo l’Unione Europea, l’anno della svolta nella fase di vendita, ma non di possesso e gestione. 

 

3/4 modelli disponibili benzina 

L’attuale mondo Automotive sta affrontando un periodo davvero critico e problematico. Le auto nuove sono molto difficili da reperire. Il consiglio è quello di acquistare auto usate, subito disponibili. Il nostro showroom è dotato di un alto numero di auto, pronte per essere portate a casa in pochissimi giorni. 

 

Non è necessario aspettare l’arrivo di un’auto nuova, che può richiedere mesi o anche un anno. 

 

Nel tentativo di effettuare una carrellata di auto, possiamo partire con una bellissima Peugeot 208. L’auto è immatricolata nel 2015, e con un splendido benzina riesce a essere molto sprintosa. L’auto ha un prezzo di circa €8800, con un cambio manuale ottimo per una guida in città. 

 

Per chi volesse invece acquistare una vettura del segmento superiore, abbiamo delle bellissime Mercedes A, con cambio automatico e l’ultima normativa euro 6D in termini di emissioni. Le vetture che abbiamo in gestione, hanno circa 55000 km e pochi anni di immatricolazione. 

Se invece vogliamo acquistare un Suv benzina, possiamo proporre una bellissima Volvo XC40. I tagliandi sono ufficiali e il chilometraggio è di circa 50.000 km. Gli anni dall’immatricolazione sono appena quattro. La vettura si presenta pari al nuovo ed è pronta per essere subito portata a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Superiore