fbpx
Cellulare alla Guida? Ritiro patente

Cellulare alla Guida? Ritiro patente

Utilizzare il cellulare alla guida è davvero pericoloso e comporta anche la multa, oltre a sanzioni previste dal Codice della Strada.

 

  • Articolo 173 codice della strada
  • Multa articolo 173
  • Come evitare la multa
cellulare alla guida

Articolo 173 codice della strada 

Tutti noi sappiamo come la sicurezza stradale, sia fatta anche dai piccoli gesti quotidiani. Ormai è impossibile vivere senza cellulare, in quanto ci rende reperibili in ogni parte del globo. Durante la guida, però, dovremmo non utilizzare il cellulare, in quanto è precisamente proibito dal Codice della Strada. 

 

Esiste un particolare articolo che sancisce tutti gli aspetti. Stiamo parlando dell’articolo 173, che analizza l’uso di lenti o di determinati apparecchi durante la guida. 

 

Al secondo comma dell’articolo 173, si parla esattamente del divieto da parte del conducente di utilizzare apparecchi radiotelefonici. Il divieto è insito nell’allontanamento, solo temporaneo, delle mani dal volante. Ricordiamo infatti, che è necessario tenere ben salde le mani sul volante, in modo da essere pronti per evitare un’eventuale collisione improvvisa. 

 

Quando parliamo di apparecchi radiotelefonici, stiamo parlando di smartphone oppure computer portatili, ma anche notebook e tablet. L’articolo 173, sempre al secondo comma, evidenzia come sia proibito utilizzare cuffie sonore da entrambi i lati, fatta eccezione ovviamente per gli organi di Polizia. 

 

Questa norma è attiva da molti anni, ma ancora tutt’ora è purtroppo poco seguita. Stiamo parlando di una norma fondamentale per la sicurezza, in primis delle persone a bordo, ma anche di tutte le persone che si trovano lungo la strada. 

Utilizzare il cellulare, impedisce infatti di avere ben salde le mani sul volante. Basta semplicemente una piccola disattenzione, per non riuscire a evitare un ostacolo imprevisto. È infatti molto difficile evitare un ostacolo imprevisto, se utilizziamo solo una mano sul volante. L’ostacolo imprevisto, potrebbe essere un bambino oppure una persona che vuole attraversare la strada e non l’avevamo notata.

uomo usa cellulare alla guida

Multa articolo 173 

Il codice della strada, all’articolo 173 comma terzo e quarto, evidenzia le sanzioni. Chiunque violi le disposizioni che abbiamo sopra detto, deve pagare la sanzione amministrativa. L’importo può arrivare anche a 332 euro, oltre a 5 punti della patente. 

 

Nell’eventualità che il soggetto sia fermato dalle forze dell’ordine, in caso di recidiva nel biennio successivo alla prima infrazione, si applica una sanzione accessoria. Stiamo parlando di una sospensione della patente da 1 a 3 mesi e una multa fino a 660 euro, secondo l’articolo 173 comma 3-bis del Codice della Strada. 

 

Su questo aspetto, esistono molte proposte di Legge all’interno della Camera dei Deputati. Molto spesso si parla di una multa, per la prima infrazione, a partire da un minimo di circa €400, fino a un massimo di €1600, oltre alla sospensione della patente fino a due mesi. In caso di recidività, si potrebbe parlare di una multa addirittura fino a €2500 e la sospensione della patente da 1 a 3 mesi, con 10 punti di decurtazione. 

 

Tutte queste norme e sanzioni, ovviamente vanno a spronare il principio di bontà e di necessità di concentrarsi alla guida. L’utilizzo del cellulare, infatti, è una piaga ormai importante, tra le maggiori cause di incidente stradale. Tutto sommato, purtroppo, le sanzioni sono abbastanza blande e non riescono a incidere molto sul comportamento delle persone. 

Per essere sanzionati, inoltre, dobbiamo essere fermati dal personale di Polizia o Carabinieri, ed essere quindi colti in flagranza di reato. Ecco quindi, come mai, molte persone non sono propense a utilizzare altri rimedi, per telefonare alla guida.

fermo auto per guida con cellulare

Come evitare la multa 

Per evitare la multa, la metodologia più semplice chiaramente è l’utilizzo del bluetooth in macchina. Molte case automotive, hanno installato nelle proprie auto un sistema infotainment che permette al cellulare di dialogare con l’audio complessivo delle casse. 

 

In questo modo, possiamo telefonare ai nostri amici utilizzando un microfono inserito nell’auto e ascoltare la loro voce, tramite le casse della vettura.  Avremo quindi le mani assolutamente libere e non andremo incontro a sanzioni di alcun tipo. 

 

In alcuni casi, però, le auto possono non essere dotate di questi sistemi di dialogo con il sistema di infotainment. Per ovviare a questa problematica, esistono sul mercato diverse soluzioni. Navigando nei siti di e-commerce, è molto semplice individuare dei piccoli sistemi che, collegati all’accendisigari, permettono di parlare liberamente tramite bluetooth. Senza stare qui a elencare le singole case produttrici, questi sistemi sono davvero economici e non superano mai il centinaio di euro. 

 

L’ultima tipologia di strumento che può essere utilizzato, è la cuffia su un solo orecchio. Se infatti è proibito utilizzare entrambe le cuffie, è invece permesso utilizzarne, solo una, su un solo padiglione auricolare. 

 

Ecco quindi come la Legge italiana permette di telefonare alla guida. Tramite queste piccole accortezze, possiamo quindi evitare sanzioni anche importanti e la decurtazione di punti dalla patente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Superiore