fbpx
Cosa chiedere quando si acquistano auto usate?

Cosa chiedere quando si acquistano auto usate?

Esistono alcune domande e alcune interrogazioni che ci dobbiamo porre quando acquistiamo un’auto usata. In questo articolo vedremo tutti i principali argomenti da considerare.

 

  • Controllo del motore 
  • Controllo della batteria
  • Leggiamo con attenzione il contachilometri 
  • Test del volante 
  • Test delle gomme
  • Test dei freni
  • Controllo delle luci  
  • Controllo della trasmissione 
  • Controllo delle multe
trattativa auto

Controllo del motore 

Il primo aspetto, probabilmente il più importante, che dobbiamo considerare è il cuore pulsante della nostra auto. Lo stato di salute del motore è fondamentale e ci permette di correre ai ripari in situazioni spiacevoli economicamente. Cerchiamo di odorare l’olio del motore. Se sa di benzina oppure ha una colorazione molto scura, è arrivato il momento di sostituirlo. 

 

Osserviamo inoltre il livello dell’olio in quanto se è troppo basso dobbiamo andare a rabboccarlo. Accendiamo la macchina e osserviamo se la spia dell’olio del motore è accesa. 

 

Ascoltiamo infine se sono presenti degli strani rumori stridenti. Normalmente si tratta di problematiche legate alla distribuzione e questo vorrebbe dire importanti esborsi economici successivi. Se invece osserviamo dei colpi sordi, potrebbero essere delle problematiche legate ai cuscinetti. 

 

Controllo della batteria 

Accendiamo la vettura con un giro di chiave di circa 2 secondi. Prima di accendere l’auto, colleghiamo però il voltmetro in modo da leggere lo stato di salute della batteria. 

 

Nell’eventualità che lo strumento restituisca un valore inferiore a 12 V, prestiamo  molta attenzione alla batteria. Un valore inferiore a questo dato è sinonimo che la batteria è ossidata e non mantiene più una buona carica, oltre a non accettare la ricarica. 

 

Leggiamo con attenzione il contachilometri 

L’aspetto probabilmente più semplice da controllare è il numero di chilometri percorsi. Osserviamo l’usura del veicolo e confrontiamola con i chilometri percorsi. Chiediamo al vecchio proprietario o al concessionario di mostrarci il libretto delle revisioni e controlliamo eventuali manomissioni. 

Chiediamo sempre un parere a un nostro amico meccanico, in quanto il consiglio di un esperto meccanico è sicuramente molto utile. Osserviamo i pedali in quanto sono un segnale inequivocabile di quanto la vettura sia datata. Sostituire il pedale è una questione molto complicata e normalmente non viene fatta mai.

controllo auto usata

Test del volante 

Saliamo a bordo della vettura e giriamo le ruote da fermo con la macchina accesa. Se sentiamo dei rumori stridenti, vuol dire che ci potrebbero essere problemi legati al liquido dello sterzo troppo basso. 

 

Se invece il movimento del volante è molto faticoso, il servosterzo potrebbe non funzionare in modo corretto. Potrebbero esserci alcune perdite oppure semplicemente un livello basso del liquido dello sterzo. 

 

Nell’eventualità sentissimo dei sussulti al volante con il motore acceso, vorrebbe dire che la cinghia di trasmissione è danneggiata. 

 

Test delle gomme

I pneumatici sono il nostro punto di contatto con l’asfalto. Controlliamo il livello di usura dei pneumatici. Se sono consumati in determinate aree rispetto ad altre, ci potrebbero essere problemi di allineamento, legati alle sospensioni. 

 

Nell’eventualità volessimo andare nel profondo dell’analisi del pneumatico, osserviamo la data di costruzione. Essa può essere visionata sulla spalla, all’interno di un rettangolo con bordi arrotondati e impressa da quattro cifre. 

 

Rendendo il discorso più semplice, se notiamo 4 numeri all’interno di un ovale, essi stanno a significare la settimana e l’anno di realizzazione. 

 

Test dei freni 

Controlliamo lo stato di salute dei freni, se sono presenti stridii molto forti durante la frenata. Nel caso è necessaria la sostituzione immediata delle pastiglie. Se subito dopo l’accensione si accende la spia dei freni, vuol dire che ci sono problematiche all’ABS o all’ESP. 

 

Controllo delle luci 

Quest’aspetto è probabilmente il più semplice in quanto basta semplicemente accendere tutte le luci anteriori e posteriori e verificare. Non dimentichiamoci neanche le luci laterali così come i fendinebbia anteriori e posteriori. Il costo di sostituzione di una lampadina è davvero molto contenuto e deve essere assolutamente fatto al fine di raggiungere il massimo standard di sicurezza.

controllo interni auto

Controllo della trasmissione 

Verifichiamo premendo il pedale della frizione se non vi siano brusche decelerazioni della vettura. Se il motore si blocca di colpo, oppure lo spegnimento non è graduale potrebbero esserci gravi problemi alla frizione. Il costo di sostituzione di una frizione si attesta a circa €400 almeno. 

 

Controllo delle multe 

L’ultimo aspetto da controllare è legato alla burocrazia. Verifichiamo se la vettura non sia stata multata e se non ci siano delle situazioni problematiche. Un’auto può essere soggetta a fermo amministrativo. 

 

Acquistare un’auto con tale caratteristica non è certo un aspetto consigliato. Questo aspetto può capitare più spesso se la vettura è venduta da un privato. Nell’eventualità acquistassimo una vettura da un concessionario, chiaramente la sicurezza è decisamente maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Superiore