fbpx
Come rimuovere muffa nei sedili in pelle

Come rimuovere muffa nei sedili in pelle

I sedili in pelle riescono a dare un tocco di eleganza e sportività alle vetture. In alcuni casi possono subire l’attacco della muffa. In questo articolo cercheremo di capire cosa fare e tutte le procedure necessarie per rimettere a posto i sedili.

 

  • I sedili in pelle: simbolo di signorilità
  • Rimuovere la muffa dai sedili in pelle
  • Muffa in auto: cause e rischi
Sedili in pelle

I sedili in pelle: simbolo di signorilità

I sedili in pelle, come abbiamo detto, sono dei veri e propri emblemi di signorilità e di raffinatezza. Avere un sedile in pelle vuol dire possedere una vettura Premium indipendentemente dal settore. 

 

È possibile infatti acquistare vetture con sedili in pelle anche all’interno del comparto delle citycar  quali Fiat 500 o Lancia Ypsilon. Essendo un accessorio non fondamentale, trasmettono una sensazione di lusso e un’atmosfera unica indipendentemente dal segmento. Chiaramente sono selezionabili in fase di acquisto negli allestimenti Premium, ma possono anche essere realizzati da un tappezziere di fiducia. 

 

Esistono ovviamente diverse tipologie di pellami, dalla più morbida e costosa a quella più economica. Man mano che cresce la qualità della pelle, aumenta la  morbidezza e questo permette un viaggio più confortevole. 

 

Tecnicamente le pelli sono anche più durevoli nel tempo dei tessuti oltre che meno soggette a strappi e graffi. Ovviamente come tutte le cose devono essere oggetto di attenzione e di cure durante la propria vita. Grazie a dei piccoli accorgimenti possiamo infatti garantire il fascino proprio dei sedili in pelle per molti anni. 

Non casualmente le auto antiche e storiche  sono dotate di sedili in pelle la cui durata è di svariati decenni. Un problema comune però è la presenza di muffa sui sedili in pelle.

Interni in pelle auto

Rimuovere la muffa dai sedili in pelle

Per rimuovere la muffa dai sedili in pelle il consiglio è di effettuare il lavoro in una giornata asciutta e soleggiata. Evitiamo quindi giornate piovose o piene di umidità. Più il tempo è secco, maggiore sarà l’effetto positivo dell’intervento. 

 

Il primo aspetto da considerare  è quello di rimuovere fisicamente la muffa dal sedile. Per effettuare ciò, possiamo utilizzare un panno in microfibra inumidito. La soluzione da utilizzare è semplice ed è costituita da un 90% d’acqua e il 10% di alcool. Possiamo quindi crearla a casa oppure possiamo acquistarla presso un negozio di ricambi auto. 

 

Tutti coloro che sono caratterizzati da una precisione certosina vedranno il loro lavoro realizzato al meglio. La precisione in questo ambito è davvero fondamentale. 

 

Strofinare i sedili in pelle con un panno inumidito di tale soluzione è un procedimento che deve essere fatto in modo delicato e sempre nella stessa direzione. Cerchiamo quindi di essere quanto più cauti e quanto più delicati, come se fosse un figlio. 

 

Dopo aver eliminato tutta la muffa presente sui sedili in pelle possiamo passare al secondo step. Ora è il momento di trattare l’interno abitacolo con un prodotto igienizzante. Se infatti abbiamo eliminato fisicamente le muffe presenti sui sedili, non è detto che non esistano all’interno dell’abitacolo spore di muffa. 

 

Dopo aver igienizzato tutto bene analizziamo come si presentano i sedili. Nell’eventualità che il sedile sia leggermente scolorito rispetto all’originale, basterà semplicemente utilizzare un prodotto nutriente per pelli. La semplice applicazione di un buon prodotto nutriente potrebbe, infatti, nel corso di alcuni giorni risolvere completamente il problema. 

 

Cerchiamo di effettuare questo lavoro in un periodo asciutto e manteniamo le portiere aperte (compresi i finestrini) in modo da permettere una perfetta areazione di tutto l’abitacolo. 

 

Nell’eventualità, invece, che la differenza di tonalità dei colori dei sedili sia evidente, bisognerà rivolgersi a un professionista. Solo grazie alla sua capacità realizzativa e all’utilizzo di prodotti altamente professionali, i sedili potranno ritornare veri e propri immacolati. 

 

Ovviamente c’è un limite a tutto, ma nella stragrande maggioranza dei casi il sedile in pelle tornerà perfettamente al proprio splendore iniziale. Chiaramente l’intervento di un professionista avrà un costo, ma tutto sommato si tratta di un processo che mira a portare al pregio iniziale  qualcosa di eccezionale come i sedili in pelle.

sedile in pelle nero

Muffa in auto: cause e rischi

In molti si chiedono come sia possibile prevenire l’insorgenza di muffe sui sedili. Il consiglio è quello di igienizzare periodicamente, almeno una volta l’anno, l’autovettura. L’auto infatti è un ambiente caldo e umido in tutte le stagioni dell’anno. I batteri hanno quindi un luogo perfetto per proliferare, soprattutto all’interno dei condotti di aerazione. 

Cerchiamo quindi di igienizzare il climatizzatore almeno due volte l’anno in modo da avere un abitacolo salubre e quanto più sano. In questo modo non avremo solo dei sedili in pelle perfetti ma anche un ambiente idoneo per viaggiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Superiore